2015-2016 Un anno insieme .. da Polistil!

 

Logo PolistilDopo un anno di attività online, dal 15 maggio 2015 al 14 maggio 2016, numeri  alla mano come a noi piace fare, possiamo essere soddisfatti  di avere introdotto nel mondo digitale il ns. sito dedicato all’azienda italiana Polistil attraverso l’occhio dei propri fan.

Il sito è nato inizialmente come vetrina di modelli della collezione Politoys al pubblico della rete, ma col passare delle settimane di esercizio,  la filosofia della linea editoriale ha trasformato il sito in un luogo virtuale dove si possonono incontrare collezionisti, fan,  ex dipendenti Polistil. In altre parole il sito è diventato un luogo per la raccolta di informazioni legate a questa grande società italiana e non solo..

Non ci siamo limitati “solo” a quello; attraverso la ns. pagina Facebook, abbiamo introdotto spesso argomenti considerati off topic rispetto al prodotto tradizionale “Politoys 1 /43” a cui abbiamo dedicato il massimo sforzo.

Nel corso dell’anno trascorso, abbiamo raccontato di nuove serie prodotte, come la Serie RJ della Polistil, la serie 1/25 dei Politoys M, i cataloghi, e perchè no anche di Spazio 1999 ed di altri argomenti legati soprattutto al mondo dei motori in genere.

Abbiamo riscontrato che narrare di diversi argomenti,  serve a farne uscire degli altri interessanti da discutere e da documentare con passione e sempre con dovuta precisione.

Nel corso dell’anno trascorso virtualmente assieme, molti ex-dipendenti, ex-dirigenti del gruppo storico della Polistil e fan in genere del marchio,  si sono riconosciuti in noi e nel simbolo sopra posto a capoverso del presente articolo. Quel simbolo preso come ns. bandiera, ricordiamo essere l’originale simbolo che fu presente per molti anni all’ingresso dello stabilimento di Via Caio Mario a Milano. Quel simbolo ha rappresentato l’azienda italiana per molti anni ed è rimasto lì fino alla demolizione dell’intera area industriale.

Molti ci hanno scritto e posto quesiti e valutazioni, diversi ci hanno incontrato e conosciuto.

Logo 1/1973

Logo 1/1973

Il sito “Quelli della Polistil” (www.quellidellapolistil.it) è stato apprezzato da un numero consistente di accessi privati unici. La ns. pagina Facebook è stata molto visitata, ha registrato un numero consistente di visualizzazioni e di “like”.

Tutte le statistiche sono state misurate con il controllo standard del click.

Rispetto  all’unico dato che abbiamo in ns. possesso, il primo semestre di vita, possiamo affermare che gli accessi e le consultazioni sono di fatto raddoppiate nel secondo semestre. Le 11 pagine inizialmente prodotte sono diventate 51, prodotte e costantemente aggiornate.

Nel medesimo periodo, i “Like” e le visualizzazioni sulla pagina di Facebook “Quelli della Polistil”, sono mediamente triplicati rispetto ai primi sei mesi.

Registriamo un fenomeno costante: ad ogni nuova news o nuovo articolo, si quantificano mediamente oltre 1.000 visualizzazioni. Il che significa avere raggiunto comunque un buon pubblico creando interesse.

Anche da LinkedIn, il noto social dedicato al mondo del recruitement,  otteniamo un discreto successo non privo di interesse che varrebbe la pena sfruttarne la scia.

Risultati tecnici.

La cronaca dei numeri ci racconta che:

a sei mesi dalla start-up, erano stati registrati 700 accessi unici sul  sito web e 200 amici linkati sulla pagina “Quelli della Polistil” di Facebook.

Dopo 1 anno di esercizio, possiamo affermare che:

·         Gli ultimi 10 articoli da gennaio a maggio 2016 hanno avuto una media superiore a 1.000 visualizzazioni Facebook.

·         L’ultimo articolo/pagina Facebook misurato e pubblicato il 1°maggio 2016 è arrivato a 1.330 visualizzazioni (** dato all’atto del censimento).

·         L’articolo della pagina Facebook più visto nel secondo semestre è stato visto da 1.626 visualizzazioni distinte (** dato all’atto del censimento).

·         A maggio 2016, la pagina Facebook ha registrato 435 amici linkati (+117% vs. primi sei mesi di vita della pagina) (** dato all’atto del censimento).

·         A maggio 2016 sono stati registrati 2.104 accessi unici (+200% Vs. primi sei mesi di vita del sito) (** dato all’atto del censimento).

Facebook Quelli della PolistilNumeri da capogiro per noi, se pensiamo che:

Confermiamo così  anche per il prossimo futuro la ns. linea editoriale, libera da tutto questo.

Tutto il contenuto, tutte le idee, tutte le foto (escluse quelle dove si dichiara i credits) mantengono sempre una caratteristica fondamentale che ci rende particolarmente orgogliosi:

@Homemade in Italy! – Fatto in casa come il futuro “ci impone” e in Italia!

Gradimenti.

Possiamo quindi affermare che:

Ci teniamo a sottolineare di aver ricevuto complimenti da alcuni amici giornalisti veri e da alcuni ex-dipendenti del Gruppo Polistil che siamo riusciti a raggiungere e che si sono riconosciuti nei nostri articoli e nei ns (vostri) racconti.

Orgogliosamente, registriamo i complimenti ricevuti da uno degli ex-proprietari storici del marchio APS.

Ringraziamenti.

Crediamo di aver semplicemente fatto qualcosa di buono per la community, per noi sicuramente interessante e di conseguenza motivo di onore sia personale che di Redazione.

Non sappiamo cosa ci riserva il prossimo anno digitale. Puntiamo a fare meglio ovviamente, anche se 2.000 persone che leggono di un’azienda non più esistente, possono essere a nostro avviso più un traguardo che un punto di partenza.

Ma noi partiamo da li:  navighiamo e vediamo che succede là fuori, senza fretta e senza false speranze, e poi a tutta forza proseguiamo.

Un saluto e un abbraccio!

Mario @QuellidellaPolistil.it